Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

italiano

Home/ La Costiera Amalfitana/Praiano/Chiesa di San Gennaro v.m.

Chiesa di San Gennaro v.m.

La Chiesa Parrocchiale di Vettica Maggiore è dedicata a San Gennaro, napoletano, vescovo a Benevento, martire a Pozzuoli il 19 settembre 305 mentre imperversava la persecuzione detta di Diocleziano.
Essa nacque ufficialmente il 18 agosto 1589, e fu edificata dalle fondamenta sul suolo reso disponibile dalla demolizione di una chiesa precedente, anch'essa dedicata a San Gennaro.
Quest'ultima era a pianta centrale, molto antica, risalente, forse, alla prima metà del 1200 o ancora più in là, ma all'epoca, ormai in stato fatiscente.
Secondo le indicazioni dettate dall'ingegnere storico amalfitano Matteo Camera, la nuova chiesa sarebbe stata ultimata nel 1602, data che trova riscontro nei vari momenti di vita della parrocchia.
Il sacro edificio, in stile basilicale del rinascimento, composto da tre navate e a croce latina, ha la sua cupola regolamentare ovale, maiolicata policroma, sulla crociera.
All' interno della navata destra si snodano i seguenti altari: l'altare del Rosario, con quadro di valore mistico e storico su tela, commemorativo della battaglia di Lepanto. L'altare della Sacra Famiglia, l'altare dell'Immacolata con quadro su tela datato 1747 e firmato da Gian Battista Lama.; la Cappella del Sacro Cuore costruita nel 1898 ad opera di Domenico Rispoli - Zingone. Segue l'altare di San Bartolomeo e infine l'altare dell'Annunciazione.
All'interno della navata sinistra si snodano l'altare del Carmine con quadro su tavola raffigurante la Vergine del Carmelo nell'atto di porgere lo scapolare miracoloso alle anime del purgatorio. L'altare di San Gennaro, l'altare di Santa Lucia, l'altare del Crocifisso con un affresco di scena del calvario, su cui campeggia un bel crocifisso, dono votivo.
L'altare di San Michele Arcangelo che lungo il corso del 1600 e del 1700 fu sede morale e spirituale di un'associazione di naviganti e pescatori.


Tratto dal libro "La Memoria nell'immagine, Praiano viaggio nel Passato" di Giovanni Scala

San Gennaro Vescovo e Martire è festeggiato:
il 19 Settembre; il 16 Dicembre e la prima domenica di maggio .
Parrocchia San Gennaro: tel. 089874247

Galleria Foto

Scegli la lingua

italiano

english