Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

italianoitaliano

Home/ La Costiera Amalfitana/Roberto Rossellini a Maiori ed in Costiera Amalfitana

Amalfi Coast Accommodation Villas, Positano Accommodation, Exclusive Villas on the Amalfi Coast, Luxury Appartments in Positano, Quality Accommodation in Praiano Hotel Olimpico Salerno, litoranea di Pontecagnano. Hotel strategico a pochi passi dalle luci d'artista di Salerno, Costiera Amalfitana, Costiera Cilentana. Albergo con piscina. Amalfi Vacation exclusive apartments on the Amalfi Coast
Exclusive apartments in Minori, Luxury Villas with Swimming pool in Ravello, Amalfi quality Residece with pool, Villas and Apartments in Amalfi Coast Villa Principessa Swimming Pool, Sea Access, Amalficoast exclusive location Hotel Marina Riviera 4 Stars Luxury Hotels Amalficoast Villas on the Amalficoast, Positano Villas, Amalfi Villas, Ravello Villas, Villas in Praiano, Amalfi Coast Accommodation Villas Rental and Luxury Appartment Private car on the Amalfi Coast - transfers and excursions - Airtport and Train Stations - Campania South Italy

Roberto Rossellini a Maiori ed in Costiera Amalfitana

"Sono dei pazzi, degli ubriachi di sole! Ma sanno vivere avvalendosi di una forza che pochi di noi posseggono: la forza della fantasia!". E' così che Roberto Rossellini, regista e maestro del Neorealismo italiano definiva gli abitanti della Costa d'Amalfi a chi gli chiedeva cosa avesse di così magico la Divina Costiera, tanto da renderla set cinematografico di ben 4 dei suoi capolavori: "Paisà" nel 1946, "Il Miracolo" (il secondo episodio del film "L'Amore") nel 1948, "La Macchina Ammazzaccattivi" nel 1952 e "Viaggio in Italia" nel 1953.
La Costa d'Amalfi e, in particolare, Maiori fecero da sfondo non solo a quello che molti critici hanno definito "periodo maiorese" del famoso regista, ma anche alla tormentata storia d'amore tra Rossellini ed Anna Magnani, al loro rifugio nel fiordo di Furore, in un tipico "monazzeno" (casetta di pescatori), alle lettere inviate da Ingrid Bergman che chiedeva insistentemente un incontro col maestro del Neorelismo (in una di queste gli diceva che le uniche parole che sapeva pronunciare in italiano erano "ti amo") ed alle frequenti scenate di gelosia di Nannarella che concluse il suo idillio d'amore scaraventando un piatto di spaghetti col pomodoro in faccia a Rossellini.
Dopo circa mezzo secolo, l'Associazione Maiori Film Festival ha deciso di rendere omaggio al grande regista italiano, ideando ed organizzando il "Premio Internazionale Roberto Rossellini", permettendo a giovani studenti di cinema e registi in erba di realizzare cortometraggi che saranno, in seguito, valutati da una giuria di esperti.

Mariarosaria Pisacane

Galleria Foto

Scegli la lingua

italianoitaliano

englishenglish