Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

italianoitaliano

Home/

Hotel Marina Riviera 4 Stars Luxury Hotels Amalfi Coast Charming Relais Accommodation on the amalfi coast, Villa Principessa, Swimming Pool, Sea Access, Amalficoast exclusive location, Luxury Villas

Susan Sarandon a Ravello

E' stato un vero e proprio "ritorno a casa" per l'attrice americana Susan Sarandon, che ha preferito "fare base" a Ravello in occasione della sua visita al Giffoni Film Festival, dove ha ricevuto il premio Truffaut alla carriera. La sessantaquattrenne interprete di origini italiane (la madre era ragusana), Premio Oscar per la pellicola "Dead Man Walking" (1996), ha soggiornato per una settimana in una splendida suite dell'Hotel Caruso in compagnia del nuovo giovane partner, il trentaduenne giocatore di ping pong Jonathan Bricklin.
La Sarandon, che a Ravello ha soggiornato più volte nei primi anni novanta, ospite dello scrittore Gore Vidal, il padrino di suo figlio, presso Villa Rondinaia, si è vista spesso per le vie del centro storico della ridente cittadina. Un volto tra molti, ma che non puoi non intercettare, scrutare. Appena giunta in paese ha fatto visita alla gioielleria dei VIP "Camo" per acquistare preziosi oggetti in corallo. Lunedì, poi, ha approfittato per salutare l'amico Gore Vidal, in questi giorni a Ravello per una visita di piacere, a cinque anni dalla vendita di Villa Rondinaia. E l'incontro li ha inevitabilmente riportati lì, in quel luogo che è rimasto eterno scrigno di ricordi.
Spinto dalla voglia di rivedere quella che è stata la sua Itaca per un trentennio, Vidal -frenato dalla sola malinconia- è stato accompagnato in carrozzina dal suo fiduciario.
Mentre la Sarandon -che avrebbe voluto acquistare la residenza ma che cinque anni fa non aveva la disponibilità economica- ha rimesso piede nelle camere dove, si dice, abbia concepito il suo secondogenito, il saggista ha preferito rimanere in giardino, con lo sguardo fisso verso quell'orizzonte che egli stesso definì "Il più bello al mondo", e che fu ispiratore di alcune tra le sue migliori opere.
Gli occhi coperti dai grossi occhiali scuri non hanno impedito di intuire il sentimento che in quel momento perseguitava il vecchio e provato Vidal, incapace di stare lontano da quell'ambiente, da quei profumi, da Ravello.
In serata Susan Sarandon e Gore Vidal hanno pranzato presso il ristorante "Sigilgaida" dell' hotel Rufolo, mentre il giorno successivo l'attrice ha goduto dell'incredibile spettacolo pirotecnico in occasione della festività di San Pantalone, dallo Sky bar lounge pool dell' hotel Giordano - Villa Maria, ospite di Giuseppe Palumbo.

Il Vescovado Ravello il giornale on line della Costa di Amalfi

Galleria Foto

Scegli la lingua

italianoitaliano

englishenglish